Mare di Sardegna

Le più belle spiagge di Sardegna

Asinara

Informazioni generali

  • Popolazione:  1
  • Superficie:  51.50 Kmq.
  • Coordinate GPS:  40.98703333 - 8.23884999
  • Usa il bottone qui sotto per convertire le coordinate da decimali a gradi

    Conversione coordinate

Descrizione dell'isola

L'isola dell'Asinara è la propaggine nord-occidentale della Sardegna di fronte al promontorio di Capofalcone, da questo separato dall'isola piana. Il canale che separa l'Asinara dall'isola Piana è particolarmente a basso fondale con una batimetria di circa 5 mt.
E' per estensione la seconda isola della Sardegna dopo S. Antioco. Ha un'estensione di di 51.5 Kmq con una lunghezza di poco più di 18 km. ed una larghezza estremamente variabile. Se infatti nella parte nord la larghezza arriva a 7 km, nella parte centrale si trova un istmo di soli 290 m. di larghezza. La superficie è collinare, ma senza picchi di particolare altezza; la punta più alta è la Punta della Scomunica di 408 m.
I due versanti, occidentale ed orientale, dell'isola presentano una marcata differenza. Il versante occidentale infatti è caratterizzato da pendii ripidi che sprofondano nella parte immersa dove il fondo marini è costituito da falesie con canaloni che sprofondano rapidamente fino a 50 mt. Viceversa il versante orientale decliva dolcemente fino ad arrivare progressivamente ad una profondità anch'esso di 50 mt. Il fondale marino del lato orientale si presenta principalmente sabbioso e presenta anche alcune spiagge come quelle di Fornelli, Sant’Andrea, Cala Reale, Trabuccato, Cala Sabina e Cala d'Arena.
Tutta l'isola fa parte del Parco Nazionale dell'Asinara che include anche l'area marina che circonda l'Asinara. L'area del Parco è suddivisa in 3 zone con diversi disciplinari. La zona 1, di eccezionale interesse naturalistico, è totalmente preclusa ai visitatori. La zona 2, di rilevante interesse naturalistico, è fruibile dai visitatori sotto determinate condizioni. Occorre quindi informarsi. Copre la maggior parte dell'isola. La zona 3 è liberamente fruibile.

Per informazioni dettagliate su come è possibile effettuare visite ed escursioni sull'isola dell'Asinara si rimanda al sito VisiteAsinara.com.
L'Asinara dagli anni '70 fino al Gennaio del 1998 fu totalmente interdetta ai visitatori in quanto sede del supercarcere. Questo ha peraltro consentito la conservazione di una natura di grandissima bellezza.

Social

 


Condividi su: